Isla Mujeres, Messico: cosa vedere, come arrivare e spiagge più belle

Shares

A pochi chilometri dalla costa nord-orientale dello Yucatan sorge Isla Mujeres, isola situata di fronte alla città di Cancun, e anch’essa inclusa nello Stato del Quintana Roo. Si estende per poco più di 7 chilometri ed è larga circa 650 metri. L’isola offre alcune spiagge a dir poco stupende, il cui richiamo è talmente forte che ogni anno la zona viene raggiunta da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.

Autentico paradiso per gli appassionati di snorkeling, l’intera area offre acque limpide e cristalline, oltre che fondali meravigliosi, caratterizzati da una fauna ed una flora marina assai preziose. Sono tante le cose da fare e vedere a Isla Mujeres, e in questa guida proverò a elencarle tutte, fornendoti inoltre informazioni dettagliate e aggiornate su come raggiungere l’isola partendo da Cancun.

isla Mujeres Messico cosa vedere
Foto: dronepicr, Flickr

Oltre ad alcune delle spiagge più belle e rinomate del Messico, Isla Mujeres offre un centro urbano molto caratteristico, caratterizzato da casette basse dalle tipiche facciate colorate, numerosi ristorantini presso cui assaggiare le deliziose ricette locali della cucina messicana, ed un buon numero di negozietti dove sarai contento di trovare gli oggetti ed i souvenir più disparati a pochi pesos messicani.

Cenni storici su Isla Mujeres

Il primo europeo ad approdare qui fu il generale spagnolo Francisco Hernandez de Cordova nel 1517. Fu proprio lui ad avviare la colonizzazione spagnola di questa parte del Messico ed il parallelo declino delle popolazioni autoctone. Molto interessante è il motivo per cui l’isola è così chiamata, nome la cui traduzione corrisponde a Isola delle Donne. L’attribuzione di quest’appellativo, infatti, sarebbe dovuto al ritrovamento di alcune statue femminili recuperate accanto al tempio della dea Ixchel.

Nel passato, questa divinità Maya era conosciuta in quanto dea della fertilità e della luna e l’intera isola fu dedicata a lei come buon auspicio, in quanto la punta meridionale dell’isola è il primo lembo di territorio messicano illuminato dai raggi del sole al mattino. Oggi, Isla Mujeres è particolarmente apprezzata per la bellezza dei suoi litorali e per la clemenza del clima: la particolare disposizione dei venti, infatti, fa in modo che il tempo resti sempre gradevole, anche quando sulla vicina costa infuriano i violenti temporali estivi.

Isla Mujeres, cosa fare e cosa vedere

Se ti trovi a Cancun e vuoi immergerti nelle acque più limpide del Messico, sali sulla prima barca che porta ad Isla Mujeres e rilassati sulle sue spiagge di sabbia bianca, piuttosto che su un’amaca all’ombra delle palme da cocco che ammantano tutta l’isola.

Fino a qualche decennio fa, mentre la vicina Cancun continuava a crescere grazie all’imponente flusso turistico, l’isoletta situata di fronte divenne un noto ed importante rendez-vous per migliaia di hippy. Oggi, tuttavia, anche Isla Mujeres è diventata una rinomata meta turistica, ideale per tutti i turisti che vogliono rilassarsi ed approfittare a pieno delle proprie vacanze: è molto meno affollata di Cozumel, ma offre comunque un maggior numero di opportunità di divertimento rispetto ad Holbox.

Il modo migliore per visitare l’isola è noleggiare una golf car, una moto o una macchina nelle vicinanze del piccolo porto; in questo modo potrai esplorare l’isola in un solo giorno, magari trascorrendo qualche ora a Playa Norte, una delle spiagge più belle dell’isola, situata nella parte settentrionale, o facendo una sosta nei pressi del tempio Maya dedicato alla dea Ixchel, che sorge sull’estremità meridionale dell’isola.

Parque Natural de Arrecifes Garrafón

Isla Mujeres è uno dei posti migliori per le immersioni di tutto il Mar dei Caraibi occidentale. Nei pressi del Parque Garrafón, sull’estremità meridionale dell’isola, sorge una splendida barriera corallina popolata da migliaia di pesci tropicali colorati. Immergersi qui con maschera e boccaglio ed osservare le incantevoli formazioni rocciose e vegetali che si elevano dal fondale sarà certamente una delle esperienze più emozionanti della tua vita.

Facendo diving potrai esplorare grotte sottomarine, antichi relitti abbandonati sul fondo del mare e persino un interessante museo subacqueo, situato a circa otto metri di profondità, nel quale sono conservate diverse sculture realizzate dall’artista britannico Jason deCaires Taylor.

Le opere sono state forgiate utilizzando uno speciale calcestruzzo resistente alla salinità dell’acqua, quindi sistemate una di fianco all’altra, dando vita ad una sorta di evoluzione della cultura Maya attraverso i secoli.

Escursione a Isla Contoy

E se preferisci trascorrere un’intera giornata su una piccola isola lontano dalle voci e dai rumori, puoi prenotare un’escursione in catamarano alla Isla Contoy, parco naturale caratterizzato dalla presenza di una vegetazione tipicamente tropicale e popolato da oltre 150 specie di uccelli coloratissimi. Isla Contoy è al centro di un’area protetta e rappresenta un autentico paradiso terrestre, tuttora abitato soltanto da un paio di biologi impegnati a studiare fauna e flora locali.

Tortugranja, centro di protezione delle tartarughe

Altra cosa da fare a Isla Mujeres è la visita alla Tortugranja; di che cosa si tratta? Un centro di protezione delle tartarughe marine in via d’estinzione, dove vengono seguite e curate da esperti biologi marini. Al costo di 30 pesos messicani puoi aiutare il centro e ammirare questi splendidi animali da vicino.

Il periodo migliore per visitare la Tortugranja di Isla Mujeres è quello compreso tra Maggio e Ottobre, in cui sarà possibile assistere alle nidificazioni delle tartarughe marine.

Joysxee Island

Tra le cose curiose da vedere a Isla Mujeres, questa piccola isola artificiale costruita nel 2008 dall’artista britannico Richart “Reishee” Sowa, è fatta interamente di bottiglie di plastica riciclate e al suo interno sono state create due piccole spiagge artificiali, una cascata e una piccola casetta dove è possibile soggiornare al costo di circa 20 USD a notte.

Si può inoltre semplicemente visitare l’isola con una piccola donazione di 5 USD.

Nuotare con gli squali balena

Per i più coraggiosi, Isla Mujeres offre un tour/escursione davvero particolare; la nuotata con gli squali balena. Nel periodo che va da Maggio a Settembre infatti, centinaia di squali balena arrivano nelle acque vicine all’isola; il periodo migliore per avvistare gli squali sono i due mesi centrali di Luglio e Agosto, e si possono prenotare escursioni officiali al costo di circa 125 USD.

Si possono trovare tour più economici, a circa 80 dollari, ma fai attenzione che in molti casi si tratta di persone non autorizzate, per cui in questo caso meglio spendere qualche euro in più per non incorrere in una brutta esperienza.

Playa Norte e le altre spiagge più belle di Isla Mujeres

Inclusa da alcune riviste specializzate fra le dieci spiagge più belle del mondo, Playa Norte, situata nella parte settentrionale dell’isola, attrae a sé migliaia di turisti ogni anno, incantati dalla sabbia candida accarezzata da acque limpidissime. Impreziosita da sdraio ed eleganti parasole, la spiaggia più bella di Isla Mujeres offre anche alcune scuole diving e strutture che dispongono dell’attrezzatura necessaria per effettuare snorkeling ed immersioni.

È possibile anche noleggiare canoe ed imbarcazioni per spingersi un po’ più a largo e godere del mare più trasparente che sia possibile immaginare. Sull’isola sono presenti anche diversi bar che offrono servizio in spiaggia, per un’esperienza deliziosa e rilassante.

Lungo la costa occidentale dell’isola sorge invece Playa Lancheros, un vero paradiso presso cui praticare ogni sorta di sport acquatico, compreso lo sci nautico. Qui esiste anche un’area dedicata al ristoro presso cui i pescatori locali vendono il pescato di giornata. Potrai acquistare ciò che preferisci ed arrostirlo direttamente in loco, approfittando dei numerosi barbecue messi a disposizione dei turisti. La maggior parte degli itinerari turistici osservano soste per il pranzo e la cena proprio su questa spiaggia.

Splendide anche Playa Tiburon e Playa Indios, bagnate da acque color verde smeraldo. La sabbia bianchissima è puntellata di palme da cocco e nelle vicinanze sorge anche un’altra attrazione molto interessante, Dolphin Discovery, presso cui nuotare in compagnia dei delfini.

Quando andare ad Isla Mujeres, Messico?

Agosto è davvero il mese migliore per recarsi ad Isla Mujeres o è meglio propendere per qualche altro periodo dell’anno? Quel che è certo è che chiunque sceglie la Riviera Maya per un viaggio, difficilmente potrà lasciarsi sfuggire una sosta su un’isola così bella.

Se ti stai chiedendo quando andare ad Isla Mujeres, Messico, devi sapere che il clima della zona è di tipo tropicale e ciò vuol dire che fa abbastanza caldo per buona parte dell’anno. Il rovescio della medaglia è che piove con una certa frequenza, malgrado la posizione e la ventilazione dominante proteggano l’isola dalla maggior parte delle intemperie che si abbattono sulla vicina costa.

Da questo punto di vista l’estate è uno dei periodi peggiori per organizzare un viaggio in loco, considerati i tassi di umidità piuttosto elevati, le temperature spesso proibitive (quasi sempre superiori ai 36 gradi) ed il cielo coperto. Sebbene il centro America sia abbastanza soggetto alla formazione di pericolosi uragani, è abbastanza raro che questi possano colpire l’isola.

La stagione delle piogge, comunque, va da Giugno a Novembre, pertanto i periodi migliori per raggiungere Isla Mujeres sono la primavera (tra Marzo e Maggio) e l’autunno inoltrato (dalla seconda metà di Novembre alla fine di Dicembre). Durante i periodi appena suggeriti le temperature si mantengono gradevoli ed il mare si presenta calmo; leggi la guida per altre informazioni su quando andare in Messico o la guida dettagliata per decidere quando andare a Cancun.

Come arrivare a Isla Mujeres da Cancun

Per raggiungere Isla Mujeres dalla vicina Cancun, ci sono quattro punti in cui prendere il traghetto: Puerto Juarez (Av. Jose Lopez Portillo MZ 84 M 5 L 6 Puerto Juárez, Cancun), Playa Tortugas (Blvd. Kukulcan. Km 6.5), Playa Caracol (Blvd. Kukulcan. Km 9.5) e El Embarcadero (Blvd. Kukulcan Km 4).

Ci sono partenze ogni giorno dalle 8 di mattina fino alle 8 di sera all’incirca ogni ora; il prezzo del biglietto del traghetto andata e ritorno con partenza da Puerto Juarez è di 300 MXN (circa 14€), mentre con partenza dalla zona hotelera di Cancun è di circa 22€.

Il tempo di percorrenza è di circa 30 minuti e i ferry vengono operati dalla compagnia Ultramar; sul sito ufficiale della compagnia a questo link è possibile trovare tutti i prezzi e orari aggiornati, per pianificare al meglio il tuo viaggio a Isla Mujeres.

Puoi raggiungere i porti da cui prendere il traghetto per Isla Mujeres con un taxi oppure con un colectivo, il mezzo di trasporto utilizzato dalle persone del posto per spostarsi all’interno della città di Cancun a pochi pesos.

Isla Mujeres è senza dubbio una delle tantissime cose da vedere a Cancun, non perderla assolutamente durante il tuo viaggio in Messico!

Shares

8 commenti su “Isla Mujeres, Messico: cosa vedere, come arrivare e spiagge più belle

  1. Ciao, avendo l’aereo in partenza a metà pomeriggio, pensi sia fattibile tornare da Isla Mujeres in giornata, oppure meglio tornare il giorno prima e fermarsi l’ultimo giorno a Cancun? In quella tratta si corre il rischio che il mare sia agitato e che i traghetti non partano? Grazie per le info.

    • Ciao Diego, per riuscirci con i tempi non dovresti avere problemi, ma personalmente te lo sconsiglio perché Isla Mujeres merita molto più tempo di una mezza giornata di visita, per cui valuta bene come organizzarti e se riesci a tornare il giorno prima non te ne pentirai!

      • Ciao Gianluca, scusa mi sono spiegato male. Starò 3 giorni a Isla Mujeres, e dato che l’ultimo giorno avrò l’aereo nel tardo pomeriggio, sono indeciso se tornare a Cancun in tarda mattinata/primissimo pomeriggio dello stesso giorno della partenza, oppure se anticipare alla sera del giorno prima per non correre il rischio che il mare sia agitato e che interrompano i collegamenti. Quindi mi chiedevo, che tu sappia, se quel tratto di mare è particolarmente calmo oppure è soggetto a mare mosso e a interruzione dei collegamenti.

        • Ah ok, scusa avevo capito male!

          In questo caso non dovrebbero esserci grossi problemi di interruzione dei traghetti, per cui direi che in tarda mattinata può andar bene come orario di ritorno. Dai comunque un’occhiata al meteo e soprattutto al mare e tieni presente il tempo in taxi o bus per raggiungere l’aeroporto di Cancun in condizioni di traffico.

    • Ciao Monica, non esiste un ferry diretto da Playa del Carmen a Isla Mujeres, però durante la mia ultima visita a Playa ho notato che Ultramar, la compagnia di ferry che svolge il servizio di trasporto tra Isla Mujeres e Cancun, offre il servizio di shuttle + ferry Playa-Cancun e Cancun-Isla Mujeres. Il costo di A/R è di 42 USD, sul sito ufficiale a questo link trovi ulteriori info.

    • Ciao Luana, qualche tempo fa avevo letto una notizia di un blog messicano dove si dice che a Playa Norte e Playa Centro spesso vengono fatti controlli su animali e nello specifico cani, per evitare che vengano portati in spiaggia dai padroni. Per cui direi che è meglio non portarlo, non so però se ora esiste un regolamento specifico.

Lascia un commento