Cucina messicana: bevande, piatti e ricette messicane | Cibo messicano

Shares

Ci sono molti motivi per fare un viaggio in Messico; dalle spiagge della riviera Maya alle isole da sogno come Holbox e Cozumel, passando per le rovine Maya di Teotihuacan alla capitale Città del Messico, senza però dimenticare uno degli aspetti più importanti di un viaggio in questo paese; la cucina messicana.

Molte persone sono preoccupate da questo aspetto prima della partenza, non sapendo esattamente dove e cosa mangiare in Messico, pensando che il cibo messicano sia simile a quello che viene servito nei numerosi ristoranti dedicati alla cucina di questo paese presenti in Italia.

La maggior parte di questi locali sparsi in tutta Italia e in Europa, sono però ristoranti di cucina tex-mex, e la loro offerta di piatti deliziosi, colorati e saporiti è molto differente dalla cucina messicana. La cucina tex-mex (abbreviazione di Texan e Mexican) infatti, è una parola che descrive la fusione tra la cucina statunitense derivata dai Tejanos, abitanti della regione del Texas di antica discendenza spagnola o messicana, e appunto i piatti del cibo messicano più comuni.

cucina messicana

La cucina tex-mex, l’unica vera cucina messicana che è possibile provare in prima persona in Italia, grazie ai numerosissimi ristoranti etnici distribuiti sul territorio, risente di più influenze e contaminazioni rispetto alle ricette messicane originali e dunque è più ricca di piatti, preparazioni e ingredienti.

Il passo seguente, quello che avvicinò il termine anche alla cucina di questa minoranza, fu breve. Alle pietanze tipiche del Messico, solitamente fatte di cereali e verdure, si aggiunse l’uso massiccio della carne, del formaggio e delle tecniche di cottura americane. Il burrito, la tortilla arrotolata ripiena di carne o verdure, considerato il cavallo di battaglia della cucina messicana, in realtà in Messico è poco diffuso e la sua fama dipende soprattutto dall’importanza di questo piatto nella cucina tex-mex, così come il chili con carne.

La vera cucina messicana è difficile da trovare al di fuori del contesto d’origine. Per conoscerla a fondo è necessario viverla in prima persona, lungo le stradine affollate del Messico, accanto ai mercati popolari, attraverso gli aromi del cibo di strada e all’interno dei ristoranti tipici o dei mercati delle città del Messico.

Se stai per partire per un viaggio nel caldo Messico, ecco una guida dettagliata agli ingredienti, i piatti, le ricette messicane e le bevande tipiche di questa splendida terra.

Gli ingredienti principali del cibo messicano

Non esisterebbe una cucina messicana odierna senza le contaminazioni dei vari popoli che si sono susseguiti sui terreni del Messico antico nel corso dei secoli e che hanno dato vita a fondamentali stratificazioni culturali.

Dalla cultura pre-colombiana la cucina messicana ha tratto i suoi alimenti più antichi come ad esempio il mais, ingrediente fondamentale per molte preparazioni, i pomodori, le patate, i funghi, l’avocado, la papaya e l’ananas, spezie e peperoncini di vario genere e gradi di piccantezza 🙂 e ancora fagioli, vaniglia e cacao.

A questi elementi si aggiungono gli ingredienti provenienti dai conquistatori spagnoli che invasero il Sud America attorno al sedicesimo secolo, nonché l’usanza di consumare molta carne, latticini e formaggi. Senza dimenticare l’arroz (il riso), i frijoles (i fagioli) o le tortillas, le piadine di farina o mais utilizzate come il pane o come ingrediente base di numerosi piatti messicani.

L’insieme di questi sapori ha dato vita alla cucina messicana vera e propria. I tipici piatti messicani sono molti, dai sapori inimitabili e dalle consistenze corpose di carne, pesce o vegetariani. In poche parole, adatti a chi apprezza la cucina saporita e genuina.

Depurato dagli elementi statunitensi che hanno dato vita alla cucina tex-mex, il cibo messicano si presenta come una gastronomia composta principalmente da ingredienti provenienti dal lavoro della terra, cereali, verdura, frutta e spezie.

La sapidità è ciò che caratterizza con più forza la cucina messicana, ottenuta grazie all’uso sapiente di spezie come il coriandolo e molte varietà di peperoncino (chiamato chile in Messico), da quelli dal gusto più leggero, come il il chile poblano, a quelli più infuocati, come alcune varietà di chile habanero.

Le ricette messicane riescono a soddisfare i palati di tutti poiché offrono una vasta gamma di piatti sia salati che dolci, dagli antipasti fino alle bevande, a partire dal desayuno (la colazione) passando per il pranzo e gli immancabili antojitos, parola che deriva da antojo (voglia improvvisa, capriccio).

Ecco dunque qui di seguito le principali ricette della cucina messicana, con una breve descrizione di ognuna, per aiutarti nella scelta di cosa mangiare durante il tuo viaggio in Messico.

Cucina messicana: cosa mangiare in Messico

Il cibo messicano è una vera e propria scoperta, ogni pietanza ha un sapore deciso e spesso piccante, a seconda delle salse che vengono aggiunte alla ricetta. Ad ogni orario del giorno in cui vuoi mangiare, hai diverse opzioni a tua disposizione, a partire dal desayuno, la colazione.

Huevos

Huevos revueltos con jamón, salsicha, chorizo etc oppure huevos estrellados, rancheros, a la mexicana, motuleños e molti altri; le uova a colazione vengono preparate in tantissimi modi e accompagnate ovviamente con riso, frijoles refritos e tortillas.

Frijoles refritos

Ma cosa sono i frijoles refritos? Si tratta semplicemente di fagioli neri messicani lessati, che successivamente vengono fritti nell’olio o burro e schiacciati fino ad avere una consistenza simile a quella di un purè. Vengono serviti con le uova a colazione o come contorno di altre ricette messicane e piatti tipici del Messico.

Chilaquiles

Uno dei piatti messicani meno leggeri, soprattutto perché viene consumato alle prime ore del mattino anche se si può comunque mangiare e trovare nei ristoranti anche durante il giorno, il chilaquile (rojo o verde, a seconda della salsa che viene utilizzata nella sua preparazione) è un piatto a base di tortillas, formaggio, cipolle e uova a cui può essere aggiunto pollo o carne.

Chilaquiles verde colazione messico
Foto: Wikimedia

La colazione messicana prevede anche il platano frito, le classiche banane fritte che però vengono servite con crema e formaggio.

Se passata qualche ora dopo aver fatto colazione alla messicana hai ancora spazio per il pranzo, ecco che puoi provare altri piatti tipici della cucina messicana, come ad esempio:

Pozole

Il pozole è una zuppa tradizionale del Messico, che viene preparata con chicchi di mais, carne di maiale o pollo, peperoncino, cipolle, aglio, lime e altre salse messicane più o meno piccanti a seconda dei gusti. Lo stesso piatto può essere preparato in vari modi, vegetariano quindi con fagioli al posto della carne, oppure bianco, verde o rosso, a seconda delle salse e degli ingredienti che vengono aggiunti.

Il pozole bianco viene preparato senza l’aggiunta di alcuna salsa, mentre il pozole verde è preparato con tomatillo, coriandolo, jalapeño e semi di zucca. Infine il pozole rosso ha come ingredienti di base una salsa rossa derivata da peperoncini di varia gradazione di piccante (chile guajillo, piquin, o chile poblano).

Enchiladas

Le enchiladas sono probabilmente uno dei miei piatti preferiti della cucina messicana insieme ai tacos 🙂 si tratta di tortillas arrotolate e condite con salsa chili verde o rossa, ripiene di pollo o carne, formaggio, fagioli o altre verdure. Vengono servite con riso e solitamente una insalata per completare il piatto.

enchiladas verde cosa mangiare in Messico

Cochinita pibil

Piatto tradizionale della cucina yucateca, tipica della regione dello Yucatán, la cochinita pibil è una sorta di stufato di carne di maiale avvolta con foglie di banano e cotta lentamente al forno. Viene accompagnata con cebolla morada, chile habanero e marinata con succo d’arancia. Per maggiori informazioni su questo particolare e tradizionale piatto, consulta Wikipedia in spagnolo.

Tortas

A differenza del nome che può trarre in inganno, le tortas messicane non sono dolci ma dei panini imbottiti molto comuni nei numerosi stand di comida callejera (street food) che si possono trovare per le strade delle città messicane.

Il pane soffice, quasi un pan focaccia, viene farcito con avocado, pomodori, formaggio, carne o pollo, cipolle, fagioli oltre ovviamente alle salse messicane che puoi aggiungere a tuo piacimento. Anche questo piatto della cucina messicana è un po’ pesantuccio, ma non potrai fare a meno di provarlo durante il tuo viaggio in Messico.

Tacos

Uno dei cibi messicani più famosi al mondo, i tacos sono piccole tortillas messicane di mais o farina scaldate alla piastra e farcite con un tipo di carne a tua scelta, tra cui sirloin, cerdo, arrachera, chorizo, pollo, carnitas etc etc oppure marisco (gamberi, polpo, calamari etc).

tacos cibo messicano

Oltre alla carne i tacos vengono serviti con cipolla e coriandolo, solitamente quando li ordini al ristorante ti viene chiesto se vuoi aggiungere cebolla y cilantro, così che puoi decidere se provarli come da ricetta originale. Non dimenticare di aggiungere lime e le immancabili salse piccanti, oltre al queso (formaggio) fuso se sei amante del genere.

Chiles en nogada

Piatto tipico della città di Puebla, il chile en nogada si prepara con un chile poblano ripieno di picadillo e frutta, ricoperto con panna, prezzemolo e melograno. I colori di questa ricetta messicana molto particolare richiamano la bandiera del Messico.

Alambre

Se trovi Alambre sui menu dei ristoranti messicani in cui entrerai, starai per ordinare un piatto a base di carne grigliata farcita con peperoni, cipolle, salse e avocado. Viene solitamente servita con tortillas ed esiste inoltre una versione simile ai nostri spiedini (brochetas in spagnolo).

Ceviche

Molto simile ad una insalata di mare, il ceviche messicano è un piatto a base di pesce crudo marinato nel lime. Viene servito con cipolle e pomodori tagliati a pezzettini e può essere aggiunto anche del cilantro (coriandolo).

Chapulines

Chapulines o cavallette fritte. Devo essere sincero, non ho mai provato questo piatto della cucina messicana ma se deciderai di visitare la città di Oaxaca lo troverai facilmente nelle bancarelle dei mercati di questa popolare destinazione.

Sono molto conosciute inoltre varie zuppe come il menudo, tipico dei giorni di festa, contenente trippa, cipolla, lime e spezie quali il coriandolo e il peperoncino.

Tra gli antojitos, quindi gli snack o spuntini da provare a qualsiasi ora del giorno, ecco i più facili da trovare in piccoli ristorantini familiari con questo termine nel menù o direttamente nell’insegna del locale:

Guacamole

Viene consumato anche come antipasto da dividere tra 2 o più persone, il guacamole è conosciuto e preparato in tutto il mondo, ma in Messico ho mangiato quello più buono provato fino ad ora. Si tratta di una crema a base di avocado, cipolle, cilantro e pomodori tagliati a pezzettini, e servito con tortillas di mais dure. Per preparare un buon guacamole devi innanzitutto schiacciare l’avocado con la forchetta e aggiungere succo di lime o limone, e in seguito tutti gli altri ingredienti sminuzzati.

La preparazione tradizionale del guacamole prevede l’uso del molcajete, un tipico mortaio e pestello comune nella cucina messicana, utilizzato per amalgamare gli ingredienti.

Tostadas

Di carne o pesce, le tostadas sono tortillas circolari fritte e croccanti, farcite con lattuga, cipolle, crema, avocado e in alcuni casi frijol refrito o formaggio.

Empanadas

Anche per quanto riguarda le empanadas esistono le due varianti di carne o pesce, e sono simili a dei panzerotti ripieni che possono essere mangiate con crema, lattuga e le immancabili salse piccanti presenti su ogni tavola messicana.

Panuchos e salbutes

Due antojitos molto simili tra loro, sono delle tortillas fritte che vengono servite con lattuga, crema, avocado e pomodoro. I panuchos sono ripieni inoltre di frijoles.

Quesadillas

Tortilla di farina poco più grande di quella di un tacos, viene riempita con carne, verdure e ovviamente formaggio in abbondanza.

Gorditas

Piccola massa fritta ripiena di carne e formaggio, simile alle empanadas ma solitamente di dimensioni inferiori.

Tamales

Questa ricetta della cucina messicana viene preparata con una massa mista a lardo riempita con carne o verdure, e cotta a vapore avvolta in una foglia di banana. Ci sono molte varianti anche dolci dei tamales ed è facile trovare venditori ambulanti che offrono questo piatto ai bordi delle strade più trafficate.

Huaraches

Grossa tortilla con forma allungata che viene farcita con carne o pollo, frijoles, formaggio, lattuga e salse. Il suo nome prende spunto dalla forma di una calzatura.

Se dopo tutto questo cibo messicano hai ancora voglia (…e spazio!) per il dolce, tra quelli più comuni non dimenticare i churros, pasta fritta spolverata con zucchero a velo e salse dolci, oppure le marquesitas, una sorta di crepe dolce dalla massa croccante ripiena di nutella e… formaggio!

Marquesitas dove mangiare in messico

Bevande tipiche messicane

Tra le ricette messicane non mancano numerose bevande tipiche, a partire dall’internazionale cerveza messicana fino ai superalcolici come la tequila e il mezcal, ottenuti dalla pianta dell’agave, e il margarita, uno dei cocktail più ordinati nei bar messicani che fa della tequila il suo ingrediente base. Anche la michelada è molto popolare in Messico; si tratta di una bevanda a base di birra a cui viene aggiunto succo di limone, sale sul bordo del bicchiere, spezie e salsa di pomodoro.

Tra le bevande analcoliche del Messico puoi provare la horchata, a base di riso, cannella e aromatizzata alla vaniglia oppure il café de olla, un particolare tipo di caffè con aggiunta di cannella, zucchero di canna e solitamente servito in tradizionali tazzine in ceramica. Il champurrado e il tascalate (o tazcalate), sono invece due tipi di cioccolata speziata, con aggiunta rispettivamente di farina di mais e pinoli

Nei menu dei ristoranti messicani troverai anche le aguas frescas, o aguas de sabores; praticamente sono dei succhi o frullati di frutta fresca di limone, piña (ananas), sandia (anguria) etc etc. Le più famose sono però la Agua de flor de Jamaica (o semplicemente Jamaica) e il tamarindo.

Dove mangiare in Messico

Poiché la cucina messicana è una cucina popolare, genuina e poco sofisticata, per consumare dei buoni piatti messicani originali ti basterà recarti nei numerosi locali della città che stai visitando, che offrono pietanze abbondanti a prezzi più che onesti. Questi locali sono una delle migliori opzioni dove mangiare in Messico, e solitamente a pranzo offrono un menu di comida corrida ad un prezzo fisso inferiore ai 75/80 pesos (meno di 3,6€), che include una zuppa, un piatto principale a scelta e una bibita.

Se invece preferisci immergerti nella vera cultura culinaria del popolo, non c’è un ambiente migliore della strada per consumare ottimi prodotti della cucina messicana; la cultura della comida callejera (o street food) è molto diffusa in tutte le città del Messico. Non è insolito infatti, trovare bancarelle o chioschetti che servono piatti della cultura gastronomica locale, conditi da una buona dose di cordialità, allegria e genuinità.

Ora che sai cosa mangiare in Messico, non ti resta che partire per un viaggio in questo paese alla scoperta del cibo messicano e provare i piatti e le ricette elencate in questa guida. E non dimenticare di condividere nei commenti il tuo piatto preferito della cucina messicana 🙂

Shares

Lascia un commento