Le rovine Maya di Cobá, cosa vedere e come raggiungere Cobá, Messico

Shares

Sito archeologico Maya situato a circa 44 km da Tulum, le piramidi Maya e le rovine di Cobá sono uno dei siti più spettacolari della zona dello Yucatan, insieme alla meraviglia del mondo di Chichen Itza.

La cornice della selvaggia foresta pluviale, un sito archeologico di straordinaria importanza: questa è Cobá, vera e propria perla della civiltà Maya che non potrai perdere se hai deciso di visitare il cuore del Messico. Immerse in una fitta vegetazione, in questo luogo che sembra immune allo scorrere del tempo, troverai infatti le rovine di uno dei più antichi insediamenti Maya.

piramidi maya rovine Coba Messico

A differenza di altre rovine precolombiane dislocate nel resto dell’America Centrale, le rovine di Cobá rappresentano un unicum per via del loro stato di preservazione e del loro aspetto, ancora straordinariamente selvaggio. Merito della loro posizione, che le rende meno raggiungibili dal turismo di massa e più isolate dalla modernità.

Le rovine di Cobá: un luogo di storia e fascino in Messico

Un cenno storico sulle piramidi e sulle costruzioni presenti all’interno del sito archeologico, cosa vedere e cosa fare, come raggiungere e dove si trovano esattamente le rovine Maya di Cobá, Messico; ecco tutto quello che devi sapere per pianificare il tuo viaggio da queste parti.

L’impressione che avrai nel raggiungere Cobá sarà quella di un vero e proprio salto nel passato, che ti darà l’occasione di avventurarti in un luogo che conserva il suo volto originale: quello di una città edificata nel VII secolo d.C. e ancora avvolta da identico fascino. Le meravigliose architetture delle piramidi Maya di Cobá, costituite da edifici maestosi e strade, sono ancora oggi un esempio straordinario di competenza tecnica e conoscenze scientifiche.

Storia del sito archeologico di Cobá

Il Messico è costellato di siti archeologici di estrema bellezza, testimonianza dei fasti dell’antica civiltà Maya. Ma cosa rende Cobá un posto davvero speciale, di interesse straordinario per gli studiosi e i viaggiatori che decidono di raggiungerla da ogni parte del mondo? Basta dare un’occhiata alla maestosa piramide di Nohoch Mul – edificio principale del complesso archeologico di Cobá, alta ben 42 metri – per rendersi conto di trovarsi davanti a un luogo unico.

Gli archeologi ritengono che Cobá fosse uno dei più importanti e ricchi complessi urbani della civiltà Maya. Estesa per 80 chilometri quadrati, la città accoglieva nel suo periodo di maggiore splendore circa 50.000 abitanti: una vera e propria metropoli brulicante di vita, contatti commerciali e fervore culturale.

Del resto, neppure la prospera posizione in cui sorse la città fu certo un caso; Cobá infatti sorge proprio nelle adiacenze di due placidi laghi d’acqua dolce, che rifornivano la popolazione delle risorse idriche di cui avevano bisogno per vivere.

Dopo il declino della civiltà Maya, il sito fu per lungo tempo dimenticato e inghiottito dalla vegetazione, per recuperare l’interesse degli studiosi solo nei primi decenni del ‘900. Questa circostanza contribuì a preservare intatto il volto della città, che ancora oggi appare come un luogo selvaggio e misterioso.

Cosa vedere e cosa fare a Cobá

Una volta arrivato a Cobá puoi decidere se visitare il sito archeologico affittando una bicicletta oppure camminando attraverso la foresta. Io personalmente ho scelto questa seconda opzione, ricorda però di portare una bottiglietta d’acqua e scarpe comode, sono circa 2 km sia per l’andata che per il ritorno. C’è anche una terza opzione di trasporto a bordo di una specie di risciò.

Il vero punto focale delle rovine Maya di Cobá è la grande piramide che si erge al centro del sito archeologico, chiamata la piramide di Nohoch Mul. Se decidi di visitare il sito rimarrai rapito dalla maestosità di una costruzione innalzata più di 1300 anni fa, oggi aperta ai visitatori al modico prezzo di circa quattro euro.

Se non soffri di vertigini e desideri ammirare il complesso archeologico da una prospettiva privilegiata, non potrai fare a meno di intraprendere la scalata, agevolata dalla presenza di corde: per arrivare alla cima dovrai salire per circa 120 gradoni, ma dall’apice potrai godere di una vista spettacolare sulla città e soprattutto sulla foresta e vegetazione circostante.

Il complesso archeologico riserva molte altre meraviglie, tra le quali diversi templi e i campi dedicati all’antico Gioco della Pelota. Tutte le aree della città di Cobá sono inoltre collegate attraverso Sacbeob, stradine di pietra rialzate che caratterizzano l’architettura urbana di questo sito Maya.

Attraverso il cammino più largo, inoltre, potrai ammirare un gruppo di otto lapidi scolpite. Si tratta di stele religiose, che testimoniano nelle incisioni alcuni aspetti degli antichi culti celebrati durante l’epoca classica Maya. Interessante anche il Gruppo delle Pitture, complesso di piccoli edifici religiosi così chiamati per la presenza, all’interno della costruzione principale, di alcune pitture murarie ben conservate e ancora oggi visibili ai visitatori.

Come raggiungere Cobá, Messico

Se hai deciso di intraprendere un viaggio in Messico e vuoi dedicare un giorno a Cobá, località situata nella Penisola dello Yucatan, hai diverse opzioni a tua disposizione per arrivare al sito archeologico.

Quello più pratico, perché non ti lega a vincoli orari e ti lascia maggiore flessibilità sulla scelta di eventuali tappe intermedie, è sicuramente il noleggio di un’automobile: partendo dalla città di Tulum e procedendo verso ovest potrai arrivare fino al limite della foresta, addentrandoti nel sito archeologico a piedi o con una bicicletta a noleggio.

Se invece preferisci i viaggi organizzati, i tour operator locali propongono numerosi soluzioni che comprendono il trasporto con bus, la compagnia di una guida turistica e le soste per il ristoro, ma ricorda che in questo caso i prezzi si alzano notevolmente.

Se invece vuoi risparmiare qualche peso messicano, il modo migliore di organizzare il viaggio a Cobá è quello di prendere il bus della compagnia ADO e organizzare la visita in maniera indipendente. Ecco nel dettaglio prezzi e orari dei bus ADO partendo dalle 3 principali località della riviera Maya:

  • Bus ADO da Playa del Carmen: andata alle 9, ritorno alle 15:10. Costo A/R: 304 MXN
  • Bus ADO da Tulum: partenze alle 10 o 11:35, ritorno alle 15:10. Costo A/R a partire da 141 MXN
  • Non esistono bus diretti con partenza da Cancun ma puoi prendere un colectivo e raggiungere Playa o Tulum

Info utili e mappa

Ecco una mappa delle piramidi Maya di Cobá e alcune informazioni pratiche per organizzare al meglio la tua visita:

Mappa Coba
Mappa presa da Wikipedia

  • Orario di apertura: dalle 8 alle 17 tutti i giorni
  • Costo d’ingresso: 70 MXN
  • Noleggio bicicletta: 50 MXN
  • Noleggio risciò: 80 MXN
  • Parcheggio: disponibile, costo 55 MXN
  • Possibilità di scalare la piramide di Nohoch Mul: si
  • Servizi di ristoro: ci sono alcuni ristoranti locali e un piccolo supermercato prima dell’ingresso, dove acquistare qualcosa da bere e mangiare

Dove si trovano le rovine Maya di Cobá

Se fai un viaggio sulla riviera Maya non perderti queste meraviglie nascoste della regione del Quintana Roo, non te ne pentirai! Se hai altre domande su cosa fare e cosa vedere a Cobá Messico, scrivimi pure nei commenti qui sotto.

Shares

Lascia un commento